Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L'album dei dodici mesi targati 2015 tra Dorgali e Cala Gonone

| di La Redazione
| Categoria: Altro
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

 

Pubblichiamo le foto rappresentative del 2015 tra Dorgali e Cala Gonone, selezionate dall’archivio della fotografa non professionista Maria Garofano che, dall’esordio on line del quotidiano dorgaligonone.net nell’agosto 2013, ha sempre seguito e supportato la redazione contribuendo allo sviluppo dell’informazione locale.

 

Per il mese di gennaio troviamo il Fuoco di Sant’Antonio ad esprimere il calore delle feste, tra tradizione cristiana e culto pagano, che rallegrano i rioni del nostro paese. 

A febbraio una bella giapponese ci ricorda il carnevale. 

A marzo un mare pazzerello si scatena sulle nostre coste e, nella foto, su Cala Fuili. 

Ad aprile ricordiamo i tradizionali eventi della Settimana Santa, in particolare quando dopo “S’Iscravamentu” la comunità porta in processione il Cristo morto dalla Parrocchia verso la Chiesa di Santa Lucia.

Il primo maggio coincide spesso con le prime scampagnate dell’anno, l’allegria dei bambini a S’Abba Arva si accompagna bene a questo mese che anticipa l’estate.

Per il mese di giugno abbiamo scelto la Luna Rosa che, a specchio sul mare, ha colorato le prime sere del mese a Cala Gonone.

I fuochi dedicati alla Madonna del Mare hanno invece illuminato la notte del 12 luglio nella nostra frazione marittima.

Un sorprendente “Mes’Austu” per l’edizione dorgalese 2015 curata dalla Leva 1985, ecco la coloratissima piazza durante la Santa Messa del 15 agosto.

Dopo la bella stagione la natura ci ha fatto qualche scherzo con piante che sbocciavano in tempi sospetti, nella foto un ciliegio in fiore a fine settembre.

Guccini canta “Non so se tutti hanno capito ottobre la tua grande bellezza: nei tini grassi come pance piene prepari mosto e ebbrezza, prepari mosto e ebbrezza...” l’uva appesa nelle nostre cantine rende omaggio al mese che chiude le vendemmie a Dorgali.

Novembre 2015 resterà nella nostra memoria per il gran numero di funghi che sono stati raccolti, esibiti sui social, gustati nelle tavole e per qualcuno, purtroppo, maledetti all’ospedale.

Infine dicembre, il riposo del guerriero che ritrova la pace dei sensi dopo 365 giorni: feste natalizie, legna sul fuoco, buona compagnia e pane carasau bagnato per avvolgere su casu caentau. 

 

... O giorni, o mesi che andate sempre via, sempre simile a voi è questa vita mia. 

Diverso tutti gli anni, ma tutti gli anni uguale ...”

 

Speriamo di avervi fatto fare un bel viaggio nel 2015, e voi avete altre immagini e ricordi diversi dell’anno appena trascorso? Scriveteci a redazione@dorgaligonone.net pubblicheremo le vostre emozioni nell’archivio del quotidiano per condividerle con i lettori. Se vi troviamo impreparati potete iniziare da subito a catalogare il materiale valido per il 2016, intanto buon anno!

La Redazione

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK