Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Prima Convention in Sardegna per il Movimento delle Partite Iva Unite

Sabato 9 aprile ad Arbatax

| di Chiara Bacchitta
| Categoria: Associazioni
STAMPA

Come annunciato qualche settimana fa, il movimento nazionale delle Partite Iva Unite arriva ufficialmente in Sardegna domani, sabato 9 aprile. L'appuntamento per imprenditori e professionisti interessati è alle ore 10:00 ad Arbatax nella Sala Congressi Camping Telis (Via Porto Frailis), l'assemblea occuperà l'intera giornata.

Tra i soci fondatori anche la dorgalese Angela Mereu della ditta Orma Autoricambi che il 27 febbraio, con Alberto Cabiddu di Talana e Mariano Tegas, aveva organizzato Dorgali il primo incontro per esporre ai concittadini il “progetto” primario di rilancio dell’economia italiana.

L’associazione P.I.U. (Partite Iva Unite) ha solo pochi mesi ed è nata da un’idea di un imprenditore pratese, Gaetano Balsamo, con l’obiettivo di creare una serie di servizi per agevolare chi fa impresa. Un’associazione autonoma, democratica, naturalmente apartitica e senza scopi di lucro che, avvalendosi in modo prevalente e determinante dell’impegno volontario dei propri soci, intende raggiungere i propri scopi sociali:

  • Unirsi e agire per salvare le nostre imprese
  • Salvare il made in Italy
  • Fermare i cervelli in fuga
  • Abbassare le tasse
  • Riprendere la sovranità
  • Salvare i posti di lavoro e dei propri collaboratori
  • Investire in nuovi progetti e far ripartire l’economia

Per raggiungere questi risultati l'associazione si propone di arrivare a contare 300 soci fondatori, 15 per ogni regione dell'Italia, 300 eroi pronti a cambiare positivamente e propositivamente l'imprenditoria italiana e quindi il nostro stile di vita. Secondo quanto dichiarato dall'imprenditrice dorgalese, i diversi meeting organizzati in tutta Italia e l'intensa attività di formazione e informazione saranno utili per la ricerca dei soci fondatori, liberi professionisti, imprenditori o comunque persone motivate e desiderose di questo cambiamento perché, sottolinea “per realizzare questo progetto dobbiamo UNIRCI E AGIRE”.

“PIU ha carattere nazionale e - spiega Angela Mereu - intende costituire, con la forza e la tenacia che caratterizzano gli imprenditori italiani, un modello sociale di riferimento che si basa soprattutto su un rapporto equilibrato tra uomo e natura, in virtù dell’utilizzo razionale delle risorse energetiche provenienti da fonti rinnovabili ed alternative, in grado di sviluppare l’educazione del rifiuto del consumismo a tutti i costi che porta all’alienazione dell’uomo.”

Tra gli obiettivi dell’associazione, racconta Alberto Cabiddu, anche organizzare una vera e propria scuola di formazione, erogare servizi alle persone ed alle imprese, alle comunità ed al sistema economico e sociale più ampio creando un sistema di rappresentanza unitario delle imprese, delle attività professionali e dei lavoratori autonomi.

L'invito alla prima convention PIU in Sardegna è esteso a tutti!

Chiara Bacchitta

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK