Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Consigli utili per effettuare scommesse online

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Entrare nel mondo del betting online è in apparenza molto semplice: basta infatti compilare un form di iscrizione, versare una quota minima sul conto online e cominciare a puntare sugli eventi sportivi.

In realtà la grande offerta di quote e di eventi su cui puntare da parte dei bookmakers, le promozioni e gli incentivi per i nuovi e i vecchi iscritti rendono la scelta della scommessa vincente molto più complicata del previsto, motivo per cui cercheremo di seguito di fornirvi alcuni consigli utili per scommettere nel modo migliore possibile.

Confrontare i bonus scommesse

Una delle discriminanti fondamentali nel panorama delle scommesse in rete è la celta dei migliori bonus scommesse, divisi tra:

  • incentivi di benvenuto, ossia quelli riservati ai nuovi utenti, che prevedono o meno un deposito minimo per riceverlo sul conto di gioco;
  • bonus legati a un evento particolare, che sono offerti a tutti gli scommettitori. Un esempio in tal senso sono le quote maggiorate, che il bookmaker applica in occasione di partite di cartello o di eventi sportivi di particolare rilevanza.

A seconda dell’esperienza dello scommettitore e del fatto che questo sia o meno un nuovo utente della piattaforma sarà bene selezionare la forma d’incentivo migliore per le proprie esigenze, minimizzando i fattori di rischio e potenziando invece i guadagni derivati dalle giocate.

Analizzare le statistiche

Un altro consiglio è quello di cercare sempre in rete le statistiche relative all’evento su cui scommettere, che nel caso delle partite di calcio possono essere gli infortuni, il numero di vittorie consecutive, o la tendenza a perdere facilmente in casa o in trasferta di un club.

Consultando portali specializzati in dati e statistiche potrete avere un’idea più chiara sulla squadra su cui puntare, affidandosi quindi a un dato reale per azzardare una scommessa con il minor margine di rischio possibile.

Selezionare pochi eventi e limitarsi ad essi nelle puntate

Un buon scommettitore inoltre non si fa prendere dalla frenesia di gioco, specialmente quando riceve incentivi e bonus che gli danno del denaro extra con cui giocare: infatti conservare un piccolo budget da investire su di una giocata precisa è la scelta migliore, che massimizzerà i vostri guadagni potenziali e non azzererà in breve tempo il vostro conto di gioco.

Un buon metodo è perciò quello di giocare una cifra precisa, anche abbastanza consistente, però spalmata su pochi eventi selezionati.

Anche calcolare un budget mensile o settimanale di scommessa aiuta a puntare dritti sull’obiettivo, evitando di sperperare denaro in un troppo elevato numero di scommesse e massimizzando di conseguenza l’entità della vincita.

Come scegliere l’evento migliore su cui scommettere

A questo proposito, restando nell’ambito calcistico, la scelta della partita su cui puntare si basa sui seguenti fattori:

  • evitare gli scontri che vengono pronosticati come troppo equilibrati, come ad esempio gli scontri diretti tra le big o i derby;
  • prediligere gli incontri tra una squadra di bassa classifica e una al vertice, in cui le carte si possono sparigliare più facilmente;
  • scegliere una partita in cui una squadra in crisi netta di risultati ne affronta una che vince da parecchio tempo, per il semplice fatto che la legge dei grandi numeri prima o poi presenterà il conto.

La scelta delle quote

Inoltre un fattore importante per effettuare una buona scommessa è quella di scegliere la miglior quota, combinata al miglior evento selezionato da voi in precedenza.

Chiaramente questa è decisa dai bookmakers, i quali analizzano i dati e pronosticano la squadra o lo sportivo che gode o meno del pronostico favorevole; tuttavia è possibile fare un raffronto tra le varie piattaforme e scegliere quella che offre più margine di guadagno.

A proposito di bookmakers, nel momento in cui su di una certa partita si registrano grandi flussi di giocate, questi vanno in maniera precisa e sistematica ad abbassare le quote di riferimento nel tempo; ecco quindi che piazzare la scommessa al momento giusto si rivela di fondamentale importanza, al fine di non vedere eroso da un minuto all’altro il proprio fattore di vincita.

Una grossa mano in questo senso la danno le scommesse con quote live, le quali permettono di puntare fino all’ultimo minuto di gioco, e che variano al cambiare della partita, con le quote che salgono o scendono a seconda dell’inerzia della gara.

Se da una parte sono più affidabili, queste scommesse dall’altro abbassano il margine di guadagno; ecco quindi che uno scommettitore esperto va a giocare una scommessa dal vivo solo come copertura, avendo giocato nei giorni precedenti un risultato secco e con una quantità più alta di denaro, la quale verrà coperta dall’eventuale vincita relativa alla scommessa live piazzata durante il match.

Questo tipo di giocata si definisce scommessa di copertura ed è una tecnica che gli utenti esperti del betting online mettono in atto per veder coperta una parte delle perdite dovute a una scommessa non concretizzatasi,

Approfittare poi delle cosiddette quote di maggiorazione è buona cosa, in quanto anche qui la percentuale di potenziale introito aumenta.

Scegliere bene il tipo di giocata

Per quanto riguarda poi il tipo di scommessa, oltre al classico esito secco (1X2) si può propendere per la cosiddetta doppia chance, ossia una giocata che fornisce 2 risultati utili su 3, dando il 70% di probabilità di vincita.

Esistono poi le giocate del tipo under/over, vale a dire quelle che puntano sul numero di gol complessivi del match.

Questo genere di puntate è di solito adottata dagli utenti esperti, i quali aspettano gli ultimi 15 minuti di gara per piazzare la propria giocata, in quanto è statisticamente provato che in questo periodo succedono i ribaltamenti di fronte più clamorosi e si realizzano il maggior numero di reti.

Se volete utilizzar questo sistema dovete però esserecerti di aver analizzato bene le statistiche, sapendo se quella determinata squadra ha più familiarità con i gol segnati all’ultimo minuto o meno.

Evitare le schedine multiple, nelle quali per vincere bisogna azzeccare un numero predefinito di match o di piazzamenti, è infine buona cosa, poiché azzeccare 10 risultati su 10 è un’impresa statisticamente molto difficile; ecco quindi che concentrarsi su due-tre giocate e con un buon budget aiuta lo scommettitore a massimizzar ei propri potenziali guadagni.

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK