Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

MIgranti a Su Babbu Mannu, le parole di don Michele

| di Chiara Bacchitta
| Categoria: Varie
STAMPA

Ormai da qualche giorno la struttura di "Su Babbu Mannu" a Dorgali, gestita dalla cooperativa sociale algherese “The Others”, ospita 50 migranti partiti dalla Libia e arrivati con un barcone sbarcato a Cagliari. Il fatto è stato annunciato qualche settimana fa anche dalla nuova giunta comunale a 5 stelle che ha organizzato un incontro informativo per la cittadinanza durante la quale sono intervenuti per la Cooperativa "The Others" la Dott.ssa Nilde Robotti, presidente e il dott. Nicola Grandi, responsabile sanitario, oltre alll'Avv. Stefano Mannironi, presidente dell'Associazione ARCI Solidarietà e Sviluppo di Nuoro.

I pensieri dorgalesi sono diversi e discordanti e molti sono deducibili dai post pubblicati su facebook. Riportiamo di seguito una bella testimonianza del Parroco don Michele che proprio ieri ha dato il benvenuto al gruppo di migranti, insieme ad una rappresentanza dei ragazzi dell'Azione Cattolica.

Oggi siamo andati a visitare i nostri fratelli a su Babbu Mannu, non immaginate la gioia con la quale ci hanno accolti!!! Abbiamo pregato insieme, abbiamo scherzato e ci hanno parlato di loro. Hanno affrontato un viaggio di tre giorni e tre notti (" è stato un viaggio terribile") in un barcone vecchio erano più di 150 persone tra cui bambini e donne, anche incinte. Domenica prossima verranno alla Messa alle 9.30 a S. Caterina e dopo la Messa prenderemo insieme un dolce e una bibita. Mi piacerebbe che la chiesa sia piena per mostrare loro la gioia di averli in mezzo a noi...
Mi hanno chiesto tutti la benedizione personale e hanno recitato tutti a voce alta il Padre Nostro nella loro lingua : sono ragazzi tra i 18 e 30 anni!!!!
ALCUNE INDICAZIONI IMPORTANTI:
- non invitare loro alcolici 
- non dare soldi a loro personalmente 
- si possono portare vestiti, scarpe, sandali, cellulari, biciclette usate .... tutto ciò che serve per la pulizia personale, palloni, giochi di gruppo: non consegnarlo loro ma portarlo in parrocchia!
- mi hanno comunicato che sono disponibili per lavori comunitari, se organizzati: stiamo pensando di organizzare una giornata di pulizia nei cortili dell'asilo con pranzo comunitario.
Forse incontrarli, guardare i loro occhi bellissimi e contemplare il loro desiderio di vita ci aiuterà ad eliminare tanti pregiudizi ed eviterà commenti e post veramente vergognosi ( grazie a Dio pochi!) che in questi giorni ho letto su fb e ci aiuterà a crescere nel rispetto e nella fratellanza.
Dimenticavo... sono già quasi tutti tifosi della Juventus!!!

Chiara Bacchitta

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK