Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Entro il 10 dicembre ogni scuola (non ogni plesso), anche a Dorgali, avrà il suo ANIMATORE DIGITALE

Quali sono le caratteristiche di questa nuova figura?

| di Antonella Fancello - Digital Champion DORGALI
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La scelta dovrà cadere su insegnanti in organico che siano degli “innovatori” ed esperti di metodologie e tecnologie didattiche e che posseggano buone doti organizzative e capacità di coinvolgimento e leadership rispetto ai colleghi. In pratica a partire dal Dicembre del 2015 ogni scuola italiana avrà una figura dedicata esclusivamente all’innovazione digitale di natura metodologica e didattica (probabilmente con un “distacco” parziale dall’insegnamento). Stiamo attenti però a non confonderlo con l’insegnante “esperto di computer”, no non è lui, è quello che in gergo manageriale si chiama e-leader: la forte attitudine dell’e-leader a “vedere” il cambiamento e si traduce nella capacità di pensare e realizzare progetti che scardinano i vecchi schemi mentali e innovano i processi organizzativi coinvolgendo efficacemente i propri colleghi.  

L’istituzione di un Animatore digitale per ogni scuola (8000 circa in Italia) entro il 10 dicembre, e non per ogni “plesso” scolastico (a volte un scuola annovera numerosi plessi come a Dorgali), costituisce un grande passo avanti rispetto alle vecchie “figure strumentali” dedicate alle tecnologie didattiche. Purtroppo è quel che rimane di una proposta molto più ampia nei numeri ma anche molto più impegnativa dal punto di vista delle risorse umane e finanziarie che proponeva di introdurre l’insegnamento di “educazione e cittadinanza digitale” nelle scuole di ogni ordine grado – disciplina presente in molti paesi d’Europa – e di  individuare,  nell’ambito di ogni collegio dei docenti, un docente “educatore digitale” (mediamente quindi in media 7/10 educatori digitali per scuola) cui facessero riferimento anche gli altri insegnanti del collegio. In questo caso ci piace “accontentarci” auspicando ovviamente che questo sia solo un inizio soprattutto perché oltre alle “direttive” sull’Animatore digitale il mese di novembre del 2015 è stato costellato di Bandi, Circolari e Decreti attuativi (che voglio riportare nell’articolo che allego per chiarire davvero ogni aspetto riguardante questa nuova importante figura che tra qualche giorno verrà nominata in tutte le nostre scuole). 

http://www.agendadigitale.eu/infrastrutture/arriva-nella-scuola-l-animatore-digitale-a-che-cosa-servira_1857.htm

Antonella Fancello - Digital Champion DORGALI

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK