Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Secondo giorno della merla, 14° tra Dorgali e Cala Gonone

| di Chiara Bacchitta
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Il 29, 30, 31 gennaio sono conosciuti come i giorni della merla e dovrebbero essere i giorni più freddi della stagione invernale. Questa antica tradizione non trova riscontro con le calde temperature di ieri e tanto meno con quelle previste oggi. L'alta pressione è accompagnata peró da un'intensa foschia soprattutto nelle prime ore del mattino.

La leggenda popolare più nota recita che "una merla era regolarmente strapazzata da gennaio, mese freddo e ombroso, che si divertiva ad aspettare che lei uscisse dal nido in cerca di cibo, per geottare sulla terra freddo e gelo. Stanca delle continue persecuzioni, la merla un anno decise di fare provviste sufficienti per un mese, e si rinchiuse nella sua tana, al riparo, per tutto il mese di gennaio, che allora aveva solo ventotto giorni. L'ultimo giorno del mese, la merla, pensando di aver ingannato il cattivo gennaio, uscì dal nascondiglio e si mise a cantare per sbeffeggiarlo. Gennaio se ne risentì così tanto che chiese in prestito tre giorni a febbraio e si scatenò con bufere di neve, vento, gelo, pioggia. La merla si rifugiò alla chetichella in un camino e lì restò al riparo per tre giorni. Quando la merla uscì, era sì salva, ma il suo bel piumaggio si era ingrigito a causa della fuligine del camino, e così essa rimase per sempre con le piume grigie."

Sempre secondo la tradizione, non strettamente dorgalese, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo. Chi può dirlo? Le previsioni intanto parlano di una tregua del caldo anticiclone proveniente dal Nord Africa che porterà forse, per i primi di febbraio, il freddo anche nella nostra isola, speriamo anche la pioggia.

Per restare in tema di tradizioni, il 2 febbraio, ancora con temperature fuori norma che arriveranno a toccare i 15°, saranno in molti a dar ragione sia alle previsioni meteo che annunciano un ritorno dell'inverno che al proverbio popolare "Per la santa Candelora se nevica o se plora dell'inverno siamo fora; ma se l'è sole o solicello siamo sempre a mezzo inverno".

Nel frattempo godiamoci questo tepore, buon fine settimana!

Chiara Bacchitta

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK