Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L’acqua a Dorgali è come il Natale, quando arriva, arriva!

Il Sindaco “Non sarà potabile fino a nuovo ordine”

| di Chiara Bacchitta
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Dopo 25 giorni il Comune di Dorgali potrà usufruire nuovamente del servizio idrico.

Il paese è rimasto a secco in seguito all’alluvione del 18 novembre che ha danneggiato sia la condotta che serve il centro abitato dal potabilizzatore di "Jann’e Ferru" (in territorio di Orgosolo) sia quella che porta l’acqua da "Su Gologone" tramite l’attraversamento del Cedrino.

I lavori di riparazione temporanea sono terminati, l’attraversamento del fiume Cedrino è stato sostituito da un “by pass” ossia, secondo quanto dichiarato dal gestore unico del servizio idrico, una condotta che dovrà sopportare circa 40 atmosfere, sorretta da un collegamento in acciaio e ancorata a blocchi in calcestruzzo.

L’acqua doveva arrivare nelle nostre case nella tarda mattinata di oggi ma Abbanoa - o chi per loro - non ha calcolato esattamente i tempi, quindi dopo una prima illusione la Protezione Civile ed il Sindaco di Dorgali assicurano che in serata, una volta riempito il deposito di “Su Craminu”, i cittadini di Dorgali troveranno l’acqua nei rubinetti.

Attenzione, l’acqua non è potabile! L’incubo non è finito! Non abbiamo ancora dati certi sulla qualità del liquido che sarà distribuito in rete, non creiamo allarmismi inutili ma resta il fatto che la sorgente è ancora contaminata. A vostra discrezione usare l'acqua per lavare i piatti e fare il bucato, dipende dal grado di torbidità che presenterà una volta arrivata nelle vostre case.


Queste le parole del sindaco pubblicate questa mattina su facebook:

«Vi dico come siamo messi con l'acqua:
prima di tutto smettiamola con queste fesserie sulla salmonella, l'acqua non ha salmonella alcuna!
Stamattina come previsto hanno iniziato a pompare l'acqua nella condotta.
Adesso che sono le 13:12 sono arrivati al Ponte sul Cedrino e quindi l'acqua sta per affrontare l'ultima salita fino al Carmelo.
Per arrivare alla massima potenza deve essere totalmente piena la condotta e per avere l'acqua nelle case deve essere pieno il serbatoio di Su Craminu.
Da Abbanoa prevedono di riempire entro questo pomeriggio ma non mi hanno detto l'ora.
Diciamo che stasera dovremmo avere l'acqua nei rubinetti.
L'acqua non sarà ancora potabile fino a nuovo ordine.»

Chiara Bacchitta

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK