Partecipa a DorgaliGonone.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Fine settimana "divino" con Sulcalis

La manifestazione rinviata al 13 e 14 settembre

Condividi su:

Avrà luogo a Dorgali sabato 13 e domenica 14 settembre l’annuale appuntamento con la Rassegna Enologica regionale “Sulcalis”, concorso fra i vini rossi d’annata prodotti da piccole e medie aziende vinicole della Sardegna. La decisione del rinvio di una settimana di questo affermato evento enologico era stata presa senza indugio dagli organizzatori della Onlus Dorgali – Brasile venerdi 5 settembre, solo qualche ora prima dell’apertura degli stand, quando nel paese si era diffusa la notizia dell’improvvisa scomparsa di don Salvatore Fancello,  stimato parroco di Cala Gonone  notoriamente vicino al mondo del volontariato e in particolare all’Associazione che raccoglie fondi a favore della missione di Padre Giovanni Battista Erittu in Brasile. Solo un doveroso rinvio quindi, non un annullamento dell’atteso evento, anche per il rispetto dovuto ai dodici produttori vinicoli che dalle più  diverse parti dell’isola avevano fatto pervenire i loro vini da sottoporre al giudizio della giuria popolare  prevista dall’originale concorso enologico. Alla Rassegna 2014 saranno infatti presenti aziende vinicole di Atzara, Dorgali, Ierzu, Irgoli, Mogoro, Oliena, Orgosolo, S. Antioco, S. Vero Milis, Sennori, Usini e Uri. Ampiamente rappresentati anche i vitigni più diffusi nelle diverse aree vitate della Sardegna, dal Cannonau al  Monica, dal Cagnulari al Carignano del Sulcis, dal Mandrolisai al Bovale.

L’appuntamento per i cultori dei vini rossi è fissato per il prossimo fine settimana, da sabato 13 settembre alle ore 10, quando nella centralissima e storica piazza della Fontana di Dorgali avrà inizio il rituale della degustazione dei vini in concorso:  la consegna ad ogni partecipante della scheda di valutazione e i vini e dell’elegante calice di degustazione e il gradevole percorso fra varie tonalità di colore, delicati aromi e i gli intensi sapori dei magnifici dodici rossi selezionati per questa edizione della Rassegna. I vini verranno naturalmente presentati ai degustatori in forma rigorosamente anonima, contrassegnati semplicemente da un numero al quale, in busta sigillata, corrisponde il nome dell’azienda che lo ha prodotto e presentato. Gli organizzatori sono fiduciosi che anche quest’anno i degustatori parteciperanno numerosi all’appuntamento con "Sulcalis”, un concorso enologico seguito con crescente interesse dai cultori e dai consumatori che sono poi i veri protagonisti di questa singolare festa del vino.

L’edizione 2013 della Rassegna Enologica “Sulcalis” aveva visto prevalere un Cagnulari prodotto da un’azienda vinicola di Ossi, riconosciuto da centinaia di degustatori come il rosso più gradito dalla vastissima giuria popolare.

Condividi su:

Seguici su Facebook