Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A scuola con la Protezione Civile Dorgali

​​La radiotelefonia in forza agli esperti del territorio 

| di Chiara Bacchitta
| Categoria: Associazioni
STAMPA

La Protezione Civile Dorgali annuncia con orgoglio una importante integrazione strumentale che migliorerà il servizio di vigilanza, aumenterà l’efficienza del gruppo durante le ricerche di dispersi o in situazioni di emergenza varie che spesso isolano intere zone del nostro territorio. 

La Regione Sardegna ha infatti accettato la richiesta dell’associazione dorgalese che a breve adotterà un Ponte Radio e 10 radio con 2 ponti radio mobili, in funzione di questo il Comune di Dorgali ha assegnato loro - durante l’ultimo Consiglio Comunale del 18 aprile - un’area in località Tului per fissare il ponte radio.

Durante le situazioni di emergenza è di vitale importanza fare in modo che l’informazione giunga correttamente a chi ha la responsabilità di prendere le decisioni, ecco che la Radiotelefonia viene incontro al lavoro dei volontari della Protezione Civile, soprattutto nei diversi punti cechi del nostro territorio dove oggi è impossibile comunicare. Con la nuova strumentazione sarà possibile comunicare a Cala Luna e Codula di Luna e grazie alle radio mobili anche in zone non coperte come la Valle di Lanaitto, luoghi sottovalutati dal turista avventuriero che purtroppo, spesso in trekking solitario, perde l’orientamento richiedendo l’intervento di esperti.

Proprio in vista di nuove generazioni da educare al rispetto e alla conoscenza del territorio, in questo caso il nostro, la Protezione Civile Dorgali organizza la 2^ Camminata Ecologica “Le Vie del Mare” che coinvolge tutti i ragazzi del Liceo Scientifico di Dorgali.

Alle 8:30 di sabato 14 maggio si partirà dalla pineta, in località Gurosai, lungo un percorso di un paio d’ore che li porterà fino alla sede dell’associazione in località Iscrittiorè. La manifestazione, a cui tutti sono invitati a partecipare, intende sensibilizzare i più giovani al volontariato e all'ambiente e per approfondire la consapevolezza del ruolo sociale della Protezione Civile. 

La formazione-informazione continuerà con un percorso scolastico di circa 80 ore che vede i soci della PCD come tutor di 8 ragazzi frequentanti la classe 3^ del Liceo Scientifico. L’esperienza per i giovani affiancati da esperti del nostro territorio ha avuto inizio durante la Magnalonga di domenica 24 aprile, durante la quale i soci volontari erano impegnati come guide, e proseguirà con l’acquisizione di nozioni relative ai compiti istituzionali dei soci, alla ricerca ed il soccorso o al monitoraggio di sentieri per garantirne la pulizia, la percorribilità e la sicurezza.

In un paese come il nostro è necessario creare e sviluppare, in maniera costante e propositiva, un vivaio di giovani interessati all’ambiente, orientati alla tutela del territorio e contemporaneamente alla cooperazione con le attività che lo caratterizzano. Perciò se sabato mattina abbiamo del tempo libero cerchiamo di sfruttarlo con una passeggiata costruttiva, ne va del nostro futuro!

Chiara Bacchitta

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK