Partecipa a DorgaliGonone.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Elezioni Comunali Dorgali: esercitare il diritto di voto lasciando la scheda bianca

Il suggerimento del Movimento per lo Sviluppo Locale di Dorgali e Cala Gonone

Condividi su:

Esercitare il proprio diritto di voto è importante e doveroso, specialmente quando si decide il futuro di una comunità locale. Questo il nostro pensiero, Movimento Sviluppo Dorgali e Cala Gonone, che a pochi giorni dal voto, riteniamo di dover rendere pubblico.

Registriamo una notevole distanza fra il nostro programma volto a rilanciare lo sviluppo di Dorgali e Cala Gonone(la proposta presentata ufficialmente il 9 aprile), e quelle che sono le indicazioni programmatiche delle tre liste che si sono candidate alla guida del nostro comune. In particolare, non ci sembra sia stato colto il ruolo propulsivo rivestito dalla promozione turistica e la valorizzazione di tutti i comparti produttivi. Notiamo la mancanza di idee progettuali  innovative e forti, capaci di generare ricchezza, che a propria volta conduce ad un progresso generale della comunità.

In partiolare, abbiamo rilevato l'assenza di tre punti specifici: nessun riferimento al tema della sicurezza, intesa come tutela della persona fisica, del territorio e come prevenzione di rischi ambientali e di fenomenologie criminali. L'assenza di una chiara ricetta per combattere la dilagante disoccupazione e l’aumento delle povertà, che, pur contrastata dal settore turistico, miete sempre più vittime anche a Dorgali e Cala Gonone. Nessun riferimento, infine, alla valorizzazione con proposte concrete dell’area vasta del Cedrino, volano di sviluppo territoriale ancora oggi grandemente sottovalutato.

La nostra è un'idea dinamica  che vede il territorio protagonista e che può rivoluzionare il sociale, troppo spesso gestito con finalità assistenziali e senza una visione di insieme.

Nonostante ciò il nostro Movimento, spera che i nuovi amministratori capiscano quanto sia importante ascoltare la cittadinanza e i suggerimenti da questa provenienti, se non si vuole rischiare di passare cinque anni a fingere di amministrare.

Confidiamo nella saggezza dei nostri concittadini, affinchè riconoscano che il disertare le urne non è mai una vittoria per gli elettori. Il nostro Movimento perciò suggerisce di recarsi alle urne e votare scheda bianca al fine di scuotere le coscienze, perchè votare “il meno peggio” è sempre un errore!

Come movimento Sviluppo, riaffermiamo l'obbiettivo di far crescere una nuova dirigenza locale capace di proiettarsi e mettersi in gioco nel prossimo futuro per il bene della Comunità. Per noi l'avventura è già iniziata e non aspetteremo l'esito delle elezioni.

Condividi su:

Seguici su Facebook