Partecipa a DorgaliGonone.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ilaria Fancello si è dimessa per motivi personali, il video del Consiglio Comunale

Condividi su:

Il Consiglio Comunale si è riunito il 1° aprile in seduta straordinaria urgente al fine di consentire il regolare funzionamento del Consiglio nel termine di 10 giorni richiesti dalla norma, per discutere ed approvare un unico punto all'ordine del giorno:

  1.  Surroga Consigliere Comunale dimissionario e convalida consigliere neo eletto.

Il brevissimo incontro è stato introdotto dalla lettura delle dimessioni del 23 marzo di Ilaria Fancello:

 "Con questa missiva la sottoscritta ... intende comunicarvi le proprie dimissioni della carica di consigliere comunale per motivazioni personali. Sono stata orgogliosa di avere ricoperto questa carica per quasi 5 anni ed essermi impegnata nel limite delle mie possibilità, nel dare il mio contrib­uto a questa importante assemblea eletti­va. ... certa che chi mi sostituirà sarà assolutamente all'altezza del ruolo ..."

I candidati di lista non eletti nel 2011 che potrebbero sostituire fino a fine mandato il Consigliere Comunale Ilaria Fancello, hanno rifiutato l'offerta per motivi di lavoro, perciò il Consiglio non ha potuto far altro che prendere atto delle dimissioni della giovane dorgalese e della mancata disponibilità degli aventi diritto alla surroga: Simone Patteri, Salvatore Piras, Francesco Carta, Manuel Useli Bacchitta e Paola Tegas.

Il Sindaco Angelo Carta dopo le votazioni conclude il Consiglio con un - sembra - ironico "Alla prossima!", quasi a voler annunciare le dimissioni di Stefano Lavra consegnate proprio in quella giornata per ragioni diverse dalla ormai ex delegata alle politiche giovanili (leggi dimissioni Lavra) che in un commento post congedo precisa "Le mie dimissioni da consigliere comuna­le sono de­ttate da motivazioni personali, non politiche, quindi n­on connesse o collegate a quelle di Stefano Lavra. Colgo l'occasione per ringraziare pubbl­icamente il Sindaco Angelo Carta, tutti g­li assessori e il consiglio stesso per l­a collaborazione, che prosegue tutt'ora,­ ai quali auguro un fruttuoso lavoro".

In pochi giorni e a pochissime settimane dall'election day che potrebbe essere il 5 giugno 2016, la Giunta Carta perde parte del suo charme, le prospettive per le prossime amministrative sono sempre in continua trasformazione e, in paese, sono aperte le scommesse! 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook