Rimani sempre aggiornato sulle notizie di dorgaligonone.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Bet1128 di Gaetano Mura alla Corsica per due

| di Ufficio Stampa Gaetano Mura
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Dopo la vittoria alla Roma x 1 in solitario, Bet1128, la barca di Gaetano Mura, parteciperà alla Corsica per due che il velista di Cala Gonone ha affidato a Pietro D’Alì. Il velista genovese che in doppio con Carlo Brenco cercherà di battere il record stabilito nel 2014 da Marco Nannini. 

Gaetano ha messo in buone mani bet1128, D’Alì può infatti vantare un lungo e ricco curriculum dall’esperienza olimpica di Sydney 2000 alla Coppa America con il Team Prada, alle grandi traversate in solitario e in coppia con Giovanni Soldini, alle regate con il Figaro.
Gaetano ha fatto il trasferimento di bet1128 dal porto di Cala Gonone con D’Alì come si vede nel video che documenta la traversata fino alla costa Ligure.  Se D’Alì è pronto per la Corsica per due, il prossimo appuntamento di Gaetano è alla Mini Around Sardinia Race in doppio con Michele Zambelli, il velista romagnolo fresco vincitore della Cap Caglari Offshore.
E alla  Mini Around Sardinia Race si ha la novità del trofeo bet1128. Il vincitore della regata incasserà un buono da mille euro per l’acquisto di materiale nautico messo in palio da bet1128.
Un riconoscimento per chi salirà sul podio più alto della regata - la circumnavigazione dell'isola senza sosta – da parte di bet1128 che in questo modo vuole sostenere concretamente i velisti che parteciperanno alla manifestazione sportiva che partirà il 23 maggio da Cagliari.
 
''Abbiamo voluto istituire il premio bet1128 per incoraggiare e sostenere la pratica della vela in Italia. La nostra azienda già dal 2011 ha investito risorse, passione  ed entusiasmo nella vela scommettendo sul navigatore Gaetano Mura che con bet1128 ci ha dato tante soddisfazioni, l'ultima è arrivata con la sua vittoria alla Roma x 1 in solitario - sostiene Santino Concu, dirigente  di bet1128 -. Vogliamo continuare su questa strada perchè siamo convinti che siano importanti questi incentivi  per incoraggiare la partecipazione degli atleti alle regate. Questi sportivi, soprattutto in questo momento di crisi,   hanno dei problemi per sostenere tutte le spese necessarie alla navigazione. Si tratta di piccoli contributi, in equipaggiamento,  ma spesso  preziosi per  garantire l’attività sportiva.'' Il Presidente della Società Canottieri Ichnusa Franco Vigna ‘’ringrazio per la gradita iniziativa che contribuirà sicuramente al successo della regata e a farla diventare in futuro un appuntamento ambito e aperto anche alle classi ORC’’

Ufficio Stampa Gaetano Mura

Contatti

redazione@dorgaligonone.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK